Comunità Progetto Valli del Meduna

Comunità di Progetto Valli del Meduna

L’alto bacino del fiume Meduna (che comprende la Val Silisia, nostro territorio target) ha scarsa popolazione, in calo e con un’età media sempre più elevata. Assenti industrie, perduto l’artigianato, scarne le attività produttive. Dal 2019 chiusi sia il campeggio -il più esteso del Friuli montano, sia la scuola materna e primaria -seppur oggetto di recente riqualificazione energetica. 

Tuttavia, l’arrivo di nuovi, giovani residenti attratti da calma e natura, l’interesse di esperti esterni, e il successo di alcune iniziative culturali, hanno riacceso l’interesse della popolazione.

Con Moreno Baccichet e Ivan, residenti, amministratori locali, imprenditori, proprietari di seconde case, si sono riuniti in laboratori informali di co-progettazione. Partendo dalla condivisione di bisogni, esperienze e saperi, col fine ultimo di sviluppare progetti rigenerativi di luoghi e comunità.

Il gruppo ha deciso di concentrarsi sul fondamentale e complesso tema delle acque. Dall’appoggio ai comitati cittadini già impegnati nella ridiscussione delle concessioni idroelettriche, al movimento per la riapertura del campeggio (potete ancora aiutarci firmando la petizione), alle diverse idee culturali e imprenditoriali emerse da singoli e gruppi durante gli incontri. Al momento, siamo in attesa di poter riprendere coi tavoli di lavoro per sviluppare le opportunità esplorate nel primo anno.

Legambiente, nel premiare uno dei comuni coinvolti quale una delle migliori comunità alpine italiane, ha inserito fra le motivazioni il nostro lavoro con la popolazione.

Progetto in corso


Ti interessa la riqualificazione di una scuola di montagna?