Intenti

Progettare oggi il mondo di domani


Siamo contro l’estrazione esasperata e la crescita incontrollata. Crediamo in gestione responsabile e viver bene. Ispirati dall’arte, guidati dal design.

L’incalzante peggioramento dell’emergenza climatica, la possibilità di crescenti movimenti migratori, e conseguenti crisi lavorative, alimentari, e sanitarie, rendono necessaria una nuova gestione dei patrimoni naturali e relazionali. 

È dove l’attuale modello di sviluppo non prospera che si possono più facilmente costruire società a venire. Nei territori interni e montani, emarginati prima e derubati poi, è rimasto poco da perdere. Qui, tra salvaguardia della biodiversità, espressività e progettualità, vogliamo sovvertire i paradigmi imperanti. Riconquistando gli spazi della dismemoria e dell’abbandono, rivalutando la natura, investendo sulla cultura, mettendo le tecnologie a servizio della creatività.

Noi vogliamo farlo partendo da una piccolissima valle abbandonata e selvaggia, ai margini delle più sfruttate Dolomiti -la Val Silisia. Un territorio con una storia molto particolare: anomalo sovrappopolamento, sfruttamento intensivo delle risorse, contrazione e collasso sotto le promesse tecnologiche dell’idroelettrico. Cerchiamo spazi, persone e relazioni per riflettere su quanto è stato, preservare e rilanciare ciò che rimane, e attrarre nuovi, giovani abitanti per creare un futuro migliore.

La nostra è una visione ventennale, iperlocale ma connessa ad altri luoghi, comunità, sogni. La mettiamo in pratica nei nostri progetti. Ne parliamo nei nostri ritiri.